Cittadinanza Procedimenti E-Payment: le nuove frontiere della PA digitale

Pubblicato il nuovo testo “Cittadinanza Procedimenti E-Payment: Le nuove frontiere della PA Digitale”.

Il 26 agosto 2016 è stato emanato il d.lgs. n. 179 che interviene in modifica del Codice dell’Amministrazione Digitale, d.lgs. 82/2005.

Con la delega, contenuta all’interno della riforma Madia, il Governo è stato chiamato a rendere effettivi i diritti di cittadinanza digitale di privati e imprese, fino ad ora, di fatto, rimasti inattuati, oltreché a realizzare la semplificazione dei procedimenti amministrativi, attraverso l’utilizzo efficace delle nuove tecnologie. La riforma è chiaramente orientata alla semplificazione amministrativa e all’attuazione di tutti quei principi che negli anni, dal 2005 ad oggi, sono sempre rimasti inattuati.

L’obiettivo perseguito dal governo, di creare una Carta della Cittadinanza Digitale, rivela l’importanza che oggi si riconosce alle tecnologie dell’informazione e delle comunicazioni ICT, anche e soprattutto per la costruzione di un modello collaborativo tra cittadini, imprese e P.A., in attuazione degli obiettivi dell’Agenda digitale europea e italiana alla luce delle novità introdotte dal Regolamento UE n. 910/2014 del 23 luglio 2014 eIDAS, electronic IDentification Authentication and Signature, in vigore in Italia dal 1 luglio 2016.

L’opera fornisce un’analisi dettagliata delle novità, procedendo per macro-aree di intervento della riforma : Cittadinanza, procedimenti amministrativi e pagamenti elettronici.

Clicca qui per acquistare l’ebook

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

captcha

Please enter the CAPTCHA text