Formazione

Seminario gratuito “Progettare interventi con i fondi europei”

Il 30 giugno 2017 saremo a Milo (CT), insieme allo Studio Legale Giurdanella & Partners per il seminario di studio, patrocinato dal Comune di Milo, dal titolo: “Come progettare interventi con i fondi europei – Programmazione e Progettazione europea per gli Enti locali e le imprese”. 

Introdurrà i lavori e modererà Leonardo Patti già sindaco del comune di Sant’Alfio e poi proseguirà Alfio Cosentino, Sindaco di Milo per i saluti istituzionali.

A seguire, interverrà l’avv. Carmelo Giurdanella, esperto in materia di appalti pubblici, che svolgerà un’accurata disamina, sotto il profilo giuridico, dell’inquadramento della disciplina oggetto del seminario nell’ambito del diritto amministrativo europeo, sempre più rilevante e centrale nell’ordinamento italiano e la dott.ssa Simona Zelli, europrogettista e policy advisor esperta in economia circolare e sharing economy.

Gli argomenti oggetto del seminario saranno:

1) politiche europee per gli Enti locali e territoriali;
2) le opportunità per il sistema locale delle imprese;
3) regole applicative e partenariati;
4) cofinanziamenti e strumenti finanziari;
5) metodologie di gestione e progettazione;
6) le istituzioni europee e le fonti dell’informazione comunitaria.

La partecipazione all’evento è gratuita e non è necessario iscriversi. Il coffe break è offerto.

Evento Business Communication

Lo scorso giovedì 23 Febbraio si è tenuto a Milano, presso lo showroom Boffetto, l’evento itinerante Business Communication. L’evento, organizzato da Kairòs Solutions  in collaborazione con  CeSDA e guidato dal giornalista e anchorman di SkyTg24 Marco Piccaluga, è un evento dedicato a Imprenditori, Manager e Professionisti di Imprese Pubbliche, Private e Associazioni che rende protagonisti i partecipanti, le loro esperienze, storie e competenze.

Anche a Milano, grazie ai preziosi interventi dei partecipanti, Business Communication è stato un’ottima occasione per fare networking con numerosi professionisti di spessore e a breve faremo tappa in Sicilia!

«Il clima di apprendimento collaborativo genera la ContaminAction, l’azione creativa per liberare soluzioni» – Simone Piperno, co-fondatore di Kairòs Solutions.

communication

 

Business Communication: le nuove frontiere della comunicazione tradizionale e digitale

Dopo il grande successo dell’evento dello scorso 2 febbraio ecco un altro appuntamento dedicato alla Business Communication.

L’evento si svolgerà giovedì 23 febbraio dalle 17.00 alle 21.00 presso lo showroom Boffetto in via Borgogna 5b a Milano.

Ecco qui di seguito la locandina dell’evento

20170202_Locandina

 

E, se volete approfondire l’argomento, potete consultare questo articolo.

Il Nuovo Codice dei Contratti pubblici e la sua applicazione in Sicilia

L’avv. Carmelo Giurdanella sarà docente al corso di formazione dal titolo “Il Nuovo Codice dei Contratti pubblici e la sua applicazione in Sicilia. Il d.lgs. n. 50/2016 e la legge regionale siciliana n.12/2011”, organizzato da CONFCOOPERATIVE SICILIA.

Il corso si svolgerà

sede

Data del corso

MESSINA

Mercoledì 1 marzo

SIRACUSA

Martedì 7 marzo

RAGUSA

Mercoledì 8 marzo

PALERMO

Mercoledì 15 marzo

TRAPANI

Giovedì 16 marzo

CATANIA

Mercoledì 22 marzo

ENNA

Martedì 28 marzo

AGRIGENTO

Mercoledì 5 aprile

CALTANISSETTA

Giovedi 6 aprile

Programma:

• Il Nuovo codice dei contratti pubblici. Il recepimento del d.lgs. n. 50/2016 in Sicilia. L’art. 24 della legge regionale n. 8/2016 di modifica alla legge regionale n. 12/2011.

• Governance. Cabina di regia.

• Normativa anticorruzione. Il conflitto di interesse.

• L’ANAC. Le linee Guida. Distinzione tra Linee Guida vincolanti e non vincolanti. Richiamo alle Linee guida già emanate.

• Le fasi della procedura.

• La determinazione a contrarre. Contenuto.

• I bandi di gara. I bandi tipo. La pubblicazione dei bandi. La disponibilità elettronica dei documenti di gara. I principi di pubblicità e trasparenza.

• I bandi nei servizi e nelle forniture.

• I servizi sociali. Linee guida per l’affidamento di servizi a enti del terzo settore e alle cooperative sociali. Affidamento mediante accreditamento.

• La suddivisione in lotti.

• Il RUP. Le linee guida dell’ANAC.

• Aggregazioni e centralizzazioni delle committenze. Qualificazione delle stazioni appaltanti.

• Qualificazione degli operatori economici.

• Criteri di selezione dell’operatore economico e soccorso istruttorio. Motivi di esclusione.

• Il documento di gara unico europeo.

• L’avvalimento.

• Il subappalto.

• Le tipologie di procedure di affidamento. Procedure aperte. Procedure ristrette. Procedure negoziate. Dialogo competitivo. Partenariato per l’innovazione.

• Sotto-soglia e MEPA. Linee guida ANAC sugli appalti sotto-soglia.

• I criteri di selezione dell’offerta. Il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Il criterio del minor prezzo. L’abrogazione dell’art. 19 della l.r. n 12/2011. Le linee guida ANAC sul criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa.

• Le offerte anormalmente basse. L’art. 24 della legge regionale n. 8/2016. La sentenza della Corte Costituzionale n. 263/2016: incostituzionalità dell’art. 1 della legge Regione Siciliana n. 14/2015 (modifiche alla’rt. 19 della l.r. n. 12/2011).

• La Commissione di aggiudicazione in Sicilia. L’art. 24, comma 3 della l.r. n. 8/2016.

• L’aggiudicazione. Il superamento dell’aggiudicazione provvisoria. La proposta di aggiudicazione.

• La stipula dei contratti d’appalto “in forma elettronica”.

• Il contenzioso. Il ricorso giurisdizionale: impugnabilità dei provvedimenti immediatamente lesivi. L’impugnazione immediata dell’ammissione e dell’esclusione.

• I rimedi alternativi alla tutela giurisdizionale. Pareri di precontenzioso all’ANAC: soggetti richiedenti, vincolatività, effetti sospensivi.

Per ulteriori informazioni: segreteria di Elabora Sicilia soc. coop., tel. 091 6114360, signora Sonia Causa, e-mail causa.s@confcooperative.it, sito http://www.sicilia.confcooperative.it/

 

Corso di alta formazione: European Project Design and Management

Per iscriverti clicca qui

Città, Imprese e Innovazione sono al centro della nuova programmazione dei fondi comunitari per il periodo 2014-2020 che disegnano un’economia europea basata sulla conoscenza puntando sul valore aggiunto apportato dall’Innovazione, non solo alla produzione industriale ma anche agli “asset” qualificanti che caratterizzano i singoli, e diversi, territori.

Beni culturali, turismo, mobilità, agroalimentare, ambiente, commercio sono solo alcune delle tante potenzialità economiche dei territori, che tanto più possono aumentare la loro “capacità” di crescita quanto più i sistemi urbani integrati riescono ad offrire un habitat stimolante alle imprese innovative e agli investitori.

Nel ciclo di programmazione 2014-2020, in particolare, l’Italia beneficia di un totale di risorse comunitarie superiore ai 100 miliardi di euro.

Per un uso più efficiente e più efficace dei fondi di questo ciclo è necessaria una valutazione strategica che parte dall’analisi dei contesti territoriali di riferimento e dalla considerazione delle risorse su cui è più opportuno puntare.

A tal fine, il presente percorso formativo è volto a valorizzare la qualificazione e la specializzazione di professionisti che sappiano intercettare i bandi europei e, con le specifiche competenze, disegnare i progetti più idonei per la salvaguardia e lo sviluppo dei territori.

Sapersi orientare efficacemente tra le diverse tipologie di programmi europei e regionali in relazione alle specifiche esigenze di finanziamento, impostare un’idea progettuale vincente col relativo budget, gestire partenariati internazionali e rendicontare correttamente i costi, rappresentano un valore aggiunto, non solo per le organizzazioni, ma anche per chi voglia ampliare e aggiornare il proprio profilo professionale in vista di nuove occasioni di lavoro.

Il corso avanzato di Europrogettazione “European project design and management” è indirizzato a tutti i soggetti interessati ad acquisire o approfondire le conoscenze e competenze in materia di elaborazione e gestione di progetti cofinanziati da fondi europei, in particolare a imprese, operatori di enti pubblici, società private, enti no-profit, ONG, università, oltre che a liberi professionisti, consulenti, formatori e neolaureati.

Al termine del percorso formativo i partecipanti saranno in grado di: individuare i fondi più adatti al proprio ambito di competenza o a specifiche idee progettuali; reperire la documentazione dei bandi e costruire la relativa proposta; trovare partner o partecipare ad altre proposte progettuali; gestire correttamente il budget.

I partecipanti potranno inoltre disporre, attraverso CeSDA, Impresa Europa e Impact Hub, di un sistema di supporto post-aula per rimanere in contatto con la docente e chiedere consulenze e assistenza per quesiti su finanziamenti e bandi, ricerca di partner, valutazioni di progetti e contatti con la Commissione europea.

Gli orari del corso sono i seguenti: 9:00/13:00 15:00/18:00 – Per iscriverti clicca qui

Programma

1. Europa 2020: Le nuove politiche europee per l’innovazione (1h)

– Presentazioni e introduzione

– La Strategia Europa 2020

– Smart cities, Energia, Information technology, Innovazione Sociale e Sviluppo del territorio

2. Horizon 2020 e gli altri programmi di finanziamento: tra innovazione tecnologica e innovazione sociale (2h)

– Conoscere il Programma di finanziamento Horizon 2020

– Conoscere i principali programmi di finanziamento a gestione diretta

– Conoscere la strutturazione dei formulari (application form) e gli elementi che compongono un progetto

– Individuare i criteri di valutazione dei progetti

3. Dall’elaborazione di una project idea vincente alla gestione del processo di progettazione partecipata: disegnare e scrivere un progetto (1h)

– Produrre idee progettuali utilizzando varie fonti di ispirazione

– Scegliere i partner più adatti per il proprio progetto e suddividere fra i partner le attività del progetto

– Sviluppare l’idea progettuale in collaborazione con gli altri partner

– Strutturare l’idea progettuale in pacchetti di lavoro

– Descrivere nel formulario pacchetti di lavoro, prodotti e attività del tuo progetto

– Conoscere le relazioni fra obiettivi, attività e impatto del progetto

– Individuare gli indicatori di impatto per il tuo progetto

– Decidere come strutturare e descrivere nel formulario la gestione del proprio progetto

– Individuare le modalità e gli strumenti per la collaborazione fra i partner

– Individuare gli aspetti da monitorare e i relativi indicatori

– Individuare le modalità di valorizzazione e disseminazione del proprio progetto e descriverle nel formulario di presentazione del progetto

– Individuare una strategia per favorire l’utilizzo dei prodotti del progetto

– Decidere una strategia per la valorizzazione del progetto dopo il suo termine

– Stimare il budget del tuo progetto a partire dai pacchetti di lavoro

– Compilare il budget del progetto

– Capire il cofinanziamento e le voci di costo rendicontabili

– Rispondere alle domande del formulario relative al budget del progetto.

4. Il Partenariato Pubblico Privato e il nuovo codice degli appalti (1h)

5. I finanziamenti indiretti. Focus su PSR Sicilia (1h)

– FEASR  e  Piano di Sviluppo Rurale Sicilia

– I nuovi bandi PSR Sicilia

6. Esercitazione pratica (1h)

Per info inviare una mail all’indirizzo: info@cesda.it

Costo: 100 euro + IVA –  Max 25 iscritti

Numero minimo di iscritti: 10

Per iscriverti clicca qui.

Evento formativo: No, grazie! 30 buone ragioni per dire no alla riforma costituzionale

Per partecipare all’incontro dal titolo “No, grazie! 30 buone ragioni per dire no alla riforma costituzionale“, organizzato da CeSDA e dalla Libreria Flaccavento il prossimo 26 novembre 2016 (18,45 – 20,00), è necessario inviare una mail contenente nome e cognome all’indirizzo mail: info@cesda.it

Nel limite dei posti disponibili, il giorno dell’evento saranno comunque accettate iscrizioni in loco.

Per il conseguimento del credito formativo già riconosciuto dall’Ordine Avvocati di Ragusa, ciascun partecipante dovrà in ogni caso registrare la propria presenza, sia in entrata che in uscita, presso l’apposito desk che il giorno dell’evento sarà collocato all’ingresso della libreria.

Clicca qui per leggere il programma dell’incontro.

Convegno: Diritto Amministrativo Europeo: guida ai finanziamenti diretti – Il programma

Pubblichiamo qui di seguito la versione provvisoria del programma del convegno: “Diritto Amministrativo Europeo: guida ai finanziamenti diretti – Europrogettazione per PMI, professionisti e PA” che si terrà a Bruxelles dal 9 all’11 giugno 2015 presso l’ufficio della Regione Siciliana.

1° giorno – martedì 9 giugno 2015 (9,30 – 17,00)

Avvio dei lavori pressso la see dell’Ufficio di Bruxelles della Regione Siciliana

Rue Belliard 12

Mattina

9,30 – Saluti istituzionali e presentazione delle attività dell’Ufficio.

9,45 – Presentazione dell’associazione Impresa Europa e delle sue attività. – Intervento dell’avv. Carmelo Giurdanella.

10,00 – Panoramica delle Istituzioni dell’Unione Europea e competenze delle Commissioni e delle Direzioni.

11,00 – Europa 2020: presentazione di Horizon e delle opportunità per le PMI.

11,30 – Presentazione dei programmi di finanziamento Life e Interreg.

12,00 – Presentazione dei bandi EACEA ( Creative Europe, Europa per i cittadini, Erasmus+).

12,30 – Question time

13,00 – 15,00 Pausa lavori

Pomeriggio

15,00 – Identificare il bando e all’interno di esso la singola chiamata.

15,30 – Le tempistiche. Quali sono i tempi utili per partecipare a una chiamata.

16,00 – Lettura guidata dei documenti di progettazione: il programma, il bando, la singola chiamata (call), le linee guida e i formulari (application form); criteri di eleggibilità, selezione e valutazione, attività finanziabili. Analisi dei formulari per la presentazione dei progetti.

16,30 – Come agganciare il partner – strumenti di contatto e requisiti imprescindibili ai fini della scelta.

17,00 – Question time

2° Giorno – Mercoledì 10 giugno 2015

Ufficio di Bruxelles della Regione Siciliana – Rue Belliard, 12

Mattina

9,30 – Inizio delle attività.

9,40 – Principi base di progettazione: il Project Cycle Management (PCM).

10,30 – Come scrivere una proposta di successo. Fattori di successo ed errori ricorrenti nella progettazione. Gli elementi della comunicazione: linguaggi e stili vincenti. Consigli utili e best practices per la redazione delle candidature.

11,00 – Analisi tecnico-amministrativa di ammissibilità e fattibilità: principi di autovalutazione della proposta progettuale. Autoanalisi degli aspetti giuridici, amministrativi ed economici di un’idea progettuale.

11,45 – Suggerimenti pratici: rapporto con gli uffici e tecniche di preparazione dei dossier. – Intervento dell’avv. Patrizio Menchetti

12,30 – Question time

13,00/15,00 Pausa lavori

Pomeriggio

15,00 – Il controllo di ammissibilità della proposta: elementi tecnici, pratici e contenutistici che fanno salire il punteggio, le tempistiche tra la presentazione del progetto e le risposte dalle istituzioni.

15,30 – Il controllo etico e giuridico della proposta: conformità alla normativa di riferimento.

16,00 – La rendicontazione: compiti del partecipante, costi coperti e non, tempistiche di ricezione dei fondi.

16,30 – Mezzi di ricorso nel regime dei finanziamenti diretti. – Intervento dell’avv. Patrizio Menchetti

17,00 – Question Time

3° Giorno – Giovedì 11 giugno 2015

Ufficio di Bruxelles della Regione Siciliana – Rue Belliard, 12

Mattina

9,30 – Inizio delle attività

9,40 – Fondi Europei e opportunità per la Pubblica amministrazione e per le imprese.

10,15 – Il partenariato pubblico privato. – Intervento dell’avv. Carmelo Giurdanella.

10,45 – Smart cities e social innovation: stato dell’arte e prospettive di sviluppo.

11,15 – Politiche europee e cooperazione nel Mediterraneo.

11,45 – Question time

12,15 – 15,00 Pausa lavori

Pomeriggio

15,00 – Esperienze che hanno avuto successo.

16,00 – Dibattito

16,30 – Conclusione dei lavori.

La partecipazione al Convegno è riservata agli associati di Impresa Europa e al termine delle tre giornate formative verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Verrà presentata richiesta di accreditamento presso il Consiglio Nazionale Forense e presso il CONAF (Consiglio dell’ordine nazionale dei dottori Agronomi e dei dottori forestali).

Per le prenotazioni contattare l’associazione all’indirizzo info@impresaeuropa.it.

 

Convegno dal titolo: “Diritto Amministrativo Europeo: guida ai finanziamenti diretti”

Si terrà i prossimi 9, 10 e 11 giugno a Bruxelles presso la Sala Ufficio della Regione Siciliana il convegno dal titolo “Diritto Amministrativo Europeo: guida ai finanziamenti diretti” organizzato da Impresa Europa con il supporto organizzativo di CeSDA Editore.

Si tratta di un evento che ha l’obiettivo di fornire una prima formazione sull’europrogettazione.

Il convegno è rivolto nello specifico a Professionisti, Pubbliche Amministrazioni e PMI intenzionate ad operare nell’ambito della progettazione comunitaria.

Verranno discusse tematiche rilevanti in ambito europeo: energia, ambiente, agricoltura, infrastrutture, edilizia, informatica e parteneriato pubblico e privato.

Verrà presentata richiesta di accreditamento presso il Consiglio Nazionale Forense e presso il CONAF (Consiglio dell’ordine nazionale dei dottori Agronomi e dei dottori forestali).

Per ulteriori informazioni, si rinvia al sito www.impresaeuropa.it

Corso “Codice deontologico e compensi professionali”, 13 marzo – Catania

CESDA Formazione

 Corso

Codice deontologico e compensi professionali dopo i recenti interventi normativi”

Relatori: Avv. Carmelo Giurdanella, Dott. Andrea Giurdanella, Dott. Marco Antoci

Catania, 13 marzo 2014

ore 10.00 – 14.00

Evento in corso di accreditamento presso l’Ordine degli avvocati di Catania.

DESTINATARI: avvocati

SEDE DEL CORSO: Studio Giurdanella&Partners, via Trieste n. 36 – Catania

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 50,00

POSTI DISPONIBILI: max 25

Per info: www.cesda.it; tel. 095 8997125; info@cesda.it

Clicca qui per acquistare il corso

Clicca qui per la locandina e il programma

DAE 2013: programma e relatori della seconda sessione

Locandina DAE 2013

Il 12 dicembre si terrà a Roma, presso la sala conferenze del Tar Lazio, la decima edizione del DAE, il Convegno Nazionale sul Diritto Amministrativo Elettronico.
I temi affrontati saranno quattro: appalti pubblici ed informaticaprocesso amministrativo telematico, procedimento amministrativo digitaleagenda digitale e P.A.

Qui di seguito il programma della seconda sessione dedicata al “Processo amministrativo telematico”.
L’avvio di questa seconda fase è previsto per le 11.30. Ecco i relatori che interverranno:

PROCESSO AMMINISTRATIVO TELEMATICO

Le notifiche via PEC nel processo amministrativo
Ines Simona Pisano (Magistrato Tar Lazio, addetta con funzioni vicarie al Servizio Centrale Informatica e Tecnologie della comunicazione della Giustizia Amministrativa)
Le notifiche mediante pubblicazione telematica degli atti processuali
Enrico De Giovanni (avvocato dello Stato, estensore D.Lgs. 82/2005, Codice PA Digitale)
L’evoluzione del sistema “NSIGA” verso il processo amministrativo telematico
(Unisys Italia, relatore da definire)

[Focus] Patologie e criticità del processo telematico: verso strategie di business continuity?
Firme digitali e PEC scadute, problemi nella trasmissione informatica di atti processuali soggetti a termine, criticità dei sistemi di gestione e conservazione di atti e documenti: sono solo alcune delle vicende tecniche che si riflettono – con sempre maggiore frequenza – sulla validità degli atti processuali informatici, e più in generale sullo svolgimento, ed i relativi effetti giuridici, del processo.
Ne parliamo con
Ines Simona Pisano (Magistrato Tar Lazio, Servizio Centrale Informatica e Tecnologie della comunicazione della Giustizia Amministrativa)
Giulio Borsari (Ingegnere informatico del Ministero della Giustizia, Direzione Generale Sistemi Informativi Automatizzati, referente tecnico progetti europei «e-Justice»)
Barbara Fabbrini (Magistrato referente per l’informatica del Tribunale civile di Firenze)
Fiorenzo Sirianni (Direttore della Direzione Giustizia Tributaria presso Ministero dell’Economia e delle Finanze)
Francesco Brugaletta (Magistrato Tar Catania, Fondatore e direttore della rivista telematica diritto.it)

Ricordiamo che l’evento è gratuito e sarà accreditato all’Ordine degli Avvocati di Roma, ai fini del conseguimento dei crediti formativi.