NEWS

Business Communication: le nuove frontiere della comunicazione tradizionale e digitale

Nell’era delle organizzazioni 4.0, in cui il cambiamento è lo scenario di mercato prevalente e la pianificazione diventa spesso imprevedibile.
La Business Communication riveste un ruolo centrale ed il fattore critico di successo è dare risposte tempestive, gestire e superare la “comunicazione difficile”.
La sfida è costruire strategie di comunicazione coerenti e integrate con diversi strumenti, tradizionali e digitali; il comunicatore efficace, infatti, coinvolge ed emoziona gli altri mentre trasmette il proprio messaggio perchè si rivolge ai valori e alle passioni.

Non è un corso per giornalisti!
Business Communication è un evento dedicato a Imprenditori, Amministratori Delegati, Direttori HR e Direttori Marketing di Imprese Pubbliche, Private e Associazioni; un evento itinerante in diverse città d’Italia, che rende protagonisti i partecipanti, le loro esperienze, storie e competenze; prevede interventi di professionisti nella comunicazione giornalistica radio–televisiva, coach aziendali ed esperti della digital communication.

Il clima di apprendimento collaborativo genera la ContaminAction, l’azione creativa per liberare soluzioni.

programma

Se vuoi partecipare all’evento clicca qui o scrivi a c.ciccarese@kairossolutions.it

L’evento sarà interattivo, scaricando la App CONTAMINACTION sul vostro cellulare, potrete inviarci in tempo reale domande oppure esprimere le vostre preferenze.

 

Corso di alta formazione: European Project Design and Management

Per iscriverti clicca qui

Città, Imprese e Innovazione sono al centro della nuova programmazione dei fondi comunitari per il periodo 2014-2020 che disegnano un’economia europea basata sulla conoscenza puntando sul valore aggiunto apportato dall’Innovazione, non solo alla produzione industriale ma anche agli “asset” qualificanti che caratterizzano i singoli, e diversi, territori.

Beni culturali, turismo, mobilità, agroalimentare, ambiente, commercio sono solo alcune delle tante potenzialità economiche dei territori, che tanto più possono aumentare la loro “capacità” di crescita quanto più i sistemi urbani integrati riescono ad offrire un habitat stimolante alle imprese innovative e agli investitori.

Nel ciclo di programmazione 2014-2020, in particolare, l’Italia beneficia di un totale di risorse comunitarie superiore ai 100 miliardi di euro.

Per un uso più efficiente e più efficace dei fondi di questo ciclo è necessaria una valutazione strategica che parte dall’analisi dei contesti territoriali di riferimento e dalla considerazione delle risorse su cui è più opportuno puntare.

A tal fine, il presente percorso formativo è volto a valorizzare la qualificazione e la specializzazione di professionisti che sappiano intercettare i bandi europei e, con le specifiche competenze, disegnare i progetti più idonei per la salvaguardia e lo sviluppo dei territori.

Sapersi orientare efficacemente tra le diverse tipologie di programmi europei e regionali in relazione alle specifiche esigenze di finanziamento, impostare un’idea progettuale vincente col relativo budget, gestire partenariati internazionali e rendicontare correttamente i costi, rappresentano un valore aggiunto, non solo per le organizzazioni, ma anche per chi voglia ampliare e aggiornare il proprio profilo professionale in vista di nuove occasioni di lavoro.

Il corso avanzato di Europrogettazione “European project design and management” è indirizzato a tutti i soggetti interessati ad acquisire o approfondire le conoscenze e competenze in materia di elaborazione e gestione di progetti cofinanziati da fondi europei, in particolare a imprese, operatori di enti pubblici, società private, enti no-profit, ONG, università, oltre che a liberi professionisti, consulenti, formatori e neolaureati.

Al termine del percorso formativo i partecipanti saranno in grado di: individuare i fondi più adatti al proprio ambito di competenza o a specifiche idee progettuali; reperire la documentazione dei bandi e costruire la relativa proposta; trovare partner o partecipare ad altre proposte progettuali; gestire correttamente il budget.

I partecipanti potranno inoltre disporre, attraverso CeSDA, Impresa Europa e Impact Hub, di un sistema di supporto post-aula per rimanere in contatto con la docente e chiedere consulenze e assistenza per quesiti su finanziamenti e bandi, ricerca di partner, valutazioni di progetti e contatti con la Commissione europea.

Gli orari del corso sono i seguenti: 9:00/13:00 15:00/18:00 – Per iscriverti clicca qui

Programma

1. Europa 2020: Le nuove politiche europee per l’innovazione (1h)

– Presentazioni e introduzione

– La Strategia Europa 2020

– Smart cities, Energia, Information technology, Innovazione Sociale e Sviluppo del territorio

2. Horizon 2020 e gli altri programmi di finanziamento: tra innovazione tecnologica e innovazione sociale (2h)

– Conoscere il Programma di finanziamento Horizon 2020

– Conoscere i principali programmi di finanziamento a gestione diretta

– Conoscere la strutturazione dei formulari (application form) e gli elementi che compongono un progetto

– Individuare i criteri di valutazione dei progetti

3. Dall’elaborazione di una project idea vincente alla gestione del processo di progettazione partecipata: disegnare e scrivere un progetto (1h)

– Produrre idee progettuali utilizzando varie fonti di ispirazione

– Scegliere i partner più adatti per il proprio progetto e suddividere fra i partner le attività del progetto

– Sviluppare l’idea progettuale in collaborazione con gli altri partner

– Strutturare l’idea progettuale in pacchetti di lavoro

– Descrivere nel formulario pacchetti di lavoro, prodotti e attività del tuo progetto

– Conoscere le relazioni fra obiettivi, attività e impatto del progetto

– Individuare gli indicatori di impatto per il tuo progetto

– Decidere come strutturare e descrivere nel formulario la gestione del proprio progetto

– Individuare le modalità e gli strumenti per la collaborazione fra i partner

– Individuare gli aspetti da monitorare e i relativi indicatori

– Individuare le modalità di valorizzazione e disseminazione del proprio progetto e descriverle nel formulario di presentazione del progetto

– Individuare una strategia per favorire l’utilizzo dei prodotti del progetto

– Decidere una strategia per la valorizzazione del progetto dopo il suo termine

– Stimare il budget del tuo progetto a partire dai pacchetti di lavoro

– Compilare il budget del progetto

– Capire il cofinanziamento e le voci di costo rendicontabili

– Rispondere alle domande del formulario relative al budget del progetto.

4. Il Partenariato Pubblico Privato e il nuovo codice degli appalti (1h)

5. I finanziamenti indiretti. Focus su PSR Sicilia (1h)

– FEASR  e  Piano di Sviluppo Rurale Sicilia

– I nuovi bandi PSR Sicilia

6. Esercitazione pratica (1h)

Per info inviare una mail all’indirizzo: info@cesda.it

Costo: 100 euro + IVA –  Max 25 iscritti

Numero minimo di iscritti: 10

Per iscriverti clicca qui.

Ebook: Guida all’esame da avvocato 2016

A grande richiesta, ecco la quarta edizione della Guida all’esame da avvocato, giunta ormai alla quarta edizione.

L’edizione 2016, curata dall’avvocato Giovanni Antoci, assistente parlamentare, contiene tantissimi suggerimenti pratici per l’aspirante avvocato, oltre ad una vasta selezione di tracce, sulla scorta delle esperienze delle precedenti prove d’esame.

Il nuovo ebook si arricchisce inoltre di esempi di utilissime esempi redazionali per il passaggio da una fase all’altra del parere.

Il libro contiene infine una preziosa ed indispensabile selezione di tutte le più importanti sentenze e massime giurisprudenziali dell’anno 2016, in diritto civile, penale e amministrativo.

In vendita al prezzo di 4,90 euro, se vi state preparando a sostenere l’esame da avvocato 2016/2017 non potete perdervelo!

Per l’acquisto o per altri dettagli cliccare qui.

Evento formativo: No, grazie! 30 buone ragioni per dire no alla riforma costituzionale

Per partecipare all’incontro dal titolo “No, grazie! 30 buone ragioni per dire no alla riforma costituzionale“, organizzato da CeSDA e dalla Libreria Flaccavento il prossimo 26 novembre 2016 (18,45 – 20,00), è necessario inviare una mail contenente nome e cognome all’indirizzo mail: info@cesda.it

Nel limite dei posti disponibili, il giorno dell’evento saranno comunque accettate iscrizioni in loco.

Per il conseguimento del credito formativo già riconosciuto dall’Ordine Avvocati di Ragusa, ciascun partecipante dovrà in ogni caso registrare la propria presenza, sia in entrata che in uscita, presso l’apposito desk che il giorno dell’evento sarà collocato all’ingresso della libreria.

Clicca qui per leggere il programma dell’incontro.

No, grazie! 30 buone ragioni per dire NO alla riforma costituzionale – In vendita il nuovo manuale CeSDA

E’ in vendita il nuovo manuale Cesda dal titolo “No, grazie! 30 buone ragioni per dire NO alla riforma Costituzionale”.

Il Manuale, redatto dall’avv. Carmelo Giurdanella e dalla dott. ssa Rossella Angirillo, affronta il tema del Referendum costituzionale del prossimo 4 dicembre ed è disponibile sia in versione cartacea che in formato ebook.

L’obiettivo è far riflettere i cittadini e renderli consapevoli dell’importanza del loro voto.

Questo Referendum è l’ultima chance che abbiamo per intervenire su una Riforma che non ci convince, ma che ci tocca da vicino, e ci chiama ad osservare il dovere di essere sovrani di noi stessi. Dobbiamo decidere su di noi, sugli eletti, sulla rappresentanza, sull’autonomia locale: ciascuno di noi rappresenta se stesso e il figlio cui vuole consegnare questo Paese.
Perciò è tanto importante votare.
È ancora più importante votare NO, e vedremo perché.”

Clicca qui per avere ulteriori informazioni e per l’acquisto dell’ebook

Clicca qui per acquistare la versione cartacea

Diritto degli appalti pubblici – pubblicato nuovo Manuale

E’ stato appena pubblicato il nuovo Manuale Cesda dal titolo “Diritto degli Appalti Pubblici  Aggiornato alle novità del nuovo codice appalti 2016″.

Il Manuale, redatto dall’avv. Carmelo Giurdanella e dai suoi collaboratori, affronta le novità del Nuovo Codice Appalti, approvato lo scorso 15 aprile 2016.

L’obiettivo è offrire a interpreti e agli addetti ai lavori uno strumento agile e immediato, che permetta di cogliere al meglio e valorizzare tutti i profili innovativi che porta con sé il codice, che con tutta probabilità ci accompagnerà nel prossimo decennio.

Clicca qui per info ed acquisto

 

In vendita l’ebook “Guida al contenzioso negli appalti pubblici”

E’ stato appena pubblicato  il 9° ebook della collana editoriale edita Cesda srl “Pratica Giuridica dei Contratti Pubblici” diretta dagli avvocati Carmelo Giurdanella ed Elio Guarnaccia.

Il volume analizza la disciplina del contenzioso negli appalti pubblici con particolare riguardo agli atti impugnabili.

Si tratta di una mini guida pratica molto utile per gli operatori del settore.

Per visualizzare l’indice ed acquistare l’ebook clicca qui

Pubblicato il Manuale “Diritto dell’Europrogettazione”

E’ stato pubblicato il primo volume della nuova collana editoriale Cesda “I Manuali” dedicata  alle tematiche più rilevanti  del mondo del diritto. Le opere saranno disponibili nel duplice formato digitale e cartaceo.

La collana è curata dallo studio Giurdanella&Partners. Tutte le opere saranno redatte, infatti, dal titolare Carmelo Giurdanella e dai suoi competenti collaboratori.

Il primo manuale dal titolo “Diritto dell’Europrogettazione”  vuole essere un opuscolo informativo sui Fondi Europei e sulla programmazione Comunitaria.

Il manuale è pertanto indirizzato a tutti quegli stakeholders che a vario titolo e sulla base di diverse esigenze vogliano accedere a questi fondi ed è diviso in 2 sezioni: la prima, dedicata alle Istituzioni e alle norme che regolano i Fondi Europei, presenta l’architettura comunitaria e la modalità di accesso ai Fondi; la seconda, dedicata alle politiche e agli obiettivi di Europa 2020, analizza gli obiettivi di crescita intelligente, sostenibile e inclusiva di Europa 2020 e l’articolazione degli interventi previsti dalla programmazione comunitaria, per il periodo 2014-2020.

DISPONIBILE SIA IN VERSIONE CARTACEA CHE DIGITALE.

CLICCA QUI PER ACQUISTARE PER IL MANUALE CARTACEO

CLICCA QUI PER ACQUISTARE LA VERSIONE EBOOK

European Projects Design, management and funding: il nuovo corso di CeSDA, Impresa Europa e Impact Hub

I fondi comunitari 2014-2020 sono il principale strumento di finanziamento per progetti di sviluppo di Imprese, Enti pubblici, Associazioni ed Enti di Ricerca Pubblici e Privati. Gli oltre cento miliardi di euro – disponibili nel settennato per l’Italia in un ampio ventaglio di settori – non sono solo la leva per realizzare nuove iniziative in direzione di una crescita più intelligente, sostenibile e inclusiva e accrescere la competitività economica del nostro Paese, ma anche un’importante occasione di miglioramento e qualificazione per chi vi si avvicina.

Sapersi orientare efficacemente tra le diverse tipologie di programmi europei e regionali in relazione alle specifiche esigenze di finanziamento, impostare un’idea progettuale vincente col relativo budget, gestire partenariati internazionali e rendicontare correttamente i costi, rappresentano un valore aggiunto, non solo per le organizzazioni, ma anche per chi voglia ampliare e aggiornare il proprio profilo professionale in vista di nuove occasioni di lavoro.

Al termine del percorso formativo i partecipanti saranno in grado di: individuare i fondi più adatti al proprio ambito di competenza o a specifiche idee progettuali; reperire la documentazione dei bandi e costruire la relativa proposta; trovare partner o partecipare ad altre proposte progettuali; gestire correttamente il budget.

I partecipanti potranno inoltre disporre, attraverso CeSDA, Impresa Europa e Impact Hub, di un sistema di supporto post-aula per rimanere in contatto con i docenti e chiedere consulenze e assistenza per quesiti su finanziamenti e bandi, ricerca di partner, valutazioni di progetti e contatti con la Commissione europea.

Percorso

  1. Orientarsi nei programmi di finanziamento europei – 4 ore

– Individuare i programmi esistenti e le loro scadenze

– Reperire la documentazione informativa e i formulari relativi a ogni programma

– Analizzare ciascun programma di finanziamento individuando gli aspetti più importanti

– Valutare se il programma di finanziamento è adatto alla propria organizzazione.

  1. Ottenere partenariati in progetti presentati da altri – 2 ore

– Individuare organizzazioni che presentano progetti europei

– Preparare annunci e materiale informativo sulla propria organizzazione

– Rispondere a offerte di partenariato e negoziare le condizioni di partecipazione in progetti presentati da altri.

  1. Acquisire conoscenze e capacità preliminari per presentare progetti propri – 2 ore

– Conoscere la strutturazione dei formulari (application form) e gli elementi che compongono un progetto

– Individuare i criteri di valutazione dei progetti

– Conoscere le fasi temporali della preparazione di un progetto.

  1. Produrre idee progettuali e strutturale in pacchetti di lavoro – 4 ore

– Elaborare idee progettuali utilizzando varie fonti di ispirazione

– Sviluppare l’idea progettuale in collaborazione con gli altri partner

– Strutturare l’idea progettuale in pacchetti di lavoro

– Descrivere nel formulario pacchetti di lavoro, prodotti e attività del tuo progetto

– Realizzare un cronogramma delle attività del tuo progetto.

  1. Scegliere e descrivere nel formulario i partner del progetto – 2 ore

– Scegliere i partner più adatti per il proprio progetto e negoziare le condizioni di partecipazione

– Suddividere fra i partner le attività del progetto

– Rispondere nel formulario alle domande sui partner del progetto.

  1. Descrivere nel formulario gli obiettivi e l’impatto desiderato del tuo progetto – 4 ore

– Conoscere le relazioni fra obiettivi, attività e impatto del progetto

– Individuare gli indicatori di impatto per il tuo progetto

– Rispondere nel formulario alle domande sugli obiettivi e sull’impatto desiderato del proprio progetto.

7. Decidere come strutturare e descrivere nel formulario la gestione del proprio progetto – 2 ore

– Individuare le modalità e gli strumenti per la collaborazione fra i partner

– Individuare gli aspetti da monitorare e i relativi indicatori

– Rispondere nel formulario alle domande sulla collaborazione fra partner e sul monitoraggio del progetto.

  1. Individuare le modalità di valorizzazione del proprio progetto e descriverle nel formulario di presentazione del progetto – 2 ore

– Scegliere gli strumenti per la disseminazione del tuo progetto e stabilisci obiettivi numerici e indicatori

– Individuare una strategia per favorire l’utilizzo dei prodotti del progetto

– Decidere una strategia per la valorizzazione del progetto dopo il suo termine

– Rispondere nel formulario alle domande sulla valorizzazione del progetto.

  1. Compilare il budget del progetto – 2 ore

– Capire il cofinanziamento e le voci di costo rendicontabili

– Stimare il budget del tuo progetto a partire dai pacchetti di lavoro

– Rispondere alle domande del formulario relative al budget del progetto.

Calendario 

Il corso si terrà a Impact Hub Trentino, in via Roberto da Sanseverino 95 a Trento, con questa calendario:

Mercoledì 2 marzo ore 16-20 – modulo 1

Sabato 5 marzo – modulo 2 e 3

Mercoledì 9 marzo ore 16-20 – modulo 4 e 5

Mercoledì 16 marzo ore 16-20 – modulo 6

Sabato 19 marzo ore 9- 16 – modulo 7, 8 e 9

Al termine del corso ai partecipanti verrà consegnata la documentazione utilizzata in aula e verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Docenti: Dott.ssa Simona Zelli, Dott. Giorgio Salza, consulenti in progettazione europea.

Per avere dettagli su costi e iscrizione clicca qui